giovedì 29 maggio 2008

ORATE AL FORNO CON PORRI E ZENZERO

Un accostamento nato con l'esigenza di finire una radice dei zenzero che giaceva da un mese in frigo. Il risultato è stato positivo, le orate sono buonissime e perfetto è stato l'abbinamento con il vino, ho perfino ricevuto i complimenti dal marito per la cenetta.

















Ingredienti:
2 orate medie
1 spicchio d'aglio
400 gr di porri
4 cm di radice di zenzero
1 dl di vino bianco
prezzemolo
olio d'oliva
sale

Pulire, lavare e asciugare le orate, poi inserire nella loro pancia una fettina di zenzero e qualche foglia di prezzemolo. Lavare i porri e affettarli. Mettere una teglia sul fuoco (che possa andare in forno) con qualche cucchiaio di olio d'oliva, aggiungere lo spicchio d'aglio ed insaporire l'olio per qualche secondo, poi toglierlo. Aggiungere il porro affettato e con l'aiuto del vino bianco cuocerlo per 5 minuti, il tempo di farlo appassire un po'. Tagliare delle fettine di zenzero e tritarlo grossolanamente con il coltello, grattuggiare la parte rimanente. Aggiungere al porro lo zenzero tritato, adagiarvi sopra le orate e cospargerle con metà dello zenzero grattato. Coprire con un foglio di stagnola e mettere in forno a 190° per 20 minuti. Trascorso il tempo girare i pesci e distribuirvi sopra il rimanente zenzero grattato. Rimettere la stagnola e infornare per altri 15 minuti. Poi togliere la carta e lasciare nel forno per qualche minuto per asciugare il liquido di cottura. Sfornare e servire.

Vino: Bianco del Drago, annata 2004. Cantina Musella

lunedì 26 maggio 2008

POMODORI CON COUS-COUS

Finalmente ieri sono riuscita a fare una passeggiata in campagna. Era da tanto che ci pensavo, ma per motivi diversi rinviavo sempre. Una passeggiata da sola nei "miei prati", attraverso stradine, canali, cespugli e campi a me familiari. Avevo bisogno di "ricaricare le batterie", avevo bisogno di trovare un po' di quell'energia che solo la natura ti può dare, poi dovevo "rifarmi il naso" dovevo ritrovare i profumi della campagna, che sto cominciando a dimenticare. Che emozione! Avvicinarsi ad un fiore di sambuco per annusare il suo aroma leggero leggero. Sentire l'adore delle acacie, alzare lo sguardo e accorgersi che sono tutte fiorite. Trovare un amico che falcia l'erba e fermarsi a chiaccherare per impadronirsi di un'altro profumo. Camminare nell'erba fresca appena tagliata senza scarpe (bellissimo!), trovare un campo d'orzo pieno di papaveri e fermarsi a guardarlo.......(queste sono le cose che vorrei far capire ai miei figli, l'importanza della "Natura" nella vita. Chissà se un giorno capiranno il divario tra tutto questo ed un pomeriggio trascorso chiusi in casa davanti al computer).
Ecco perchè oggi avevo bisogno di un piatto estivo, quindi pomodori. Fatti ripieni con il cous cous, ricetta facile facile e gustosa. (sono buoni anche con l'orzo)

















Ingredienti:
6 pomodori ramati
40 gr di cous cous
erba cipollina
prezzemolo
basilico
sale
peperoncino
olio d'oliva

Tagliare una piccola calotta ai pomodori, metterla da parte, poi svuotarli con l'aiuto di uno scavino raccogliendo tutto in una terrina. Pestare grossolanamente con un coltello la polpa dei pomodori, aggiungere l'erba cipollina, il prezzemolo ed il basilico tritati, unire poco peperoncino e qualche cucchiaiata di olio d'oliva. Mescolare e aggiungere il cous cous. Salare i pomodori nella parte interna, poi capovolgerli in una grata messa sopra la terrina. Lasciare per almeno un'ora. Trascorso il tempo necessario salare l'impasto e metterlo nei pomodori, coprire con le calotte messe da parte, sistermarli in una pirofila e cuocere in forno a 190/200 gradi per mezz'ora.
Servili tiepidi.

martedì 20 maggio 2008

BISCOTTI INTEGRALI AI DATTERI

Per allontanare un periodo "nero" in cui non riesco a combinare niente, ho provato un biscottino nuovo ai datteri (dovevo finire l'ultimo pacchetto), ha un gusto leggermente speziato, piacevole per queste ultime giornate piovose (speriamo!). La forma che ho scelto è orribile, (la mia testa non ha saputo scegliere altro) ma la pasta si può stendere e quindi si può scegliere una sagoma migliore. (Nella foto è in primo piano).

















Ingredienti:
130 gr di farina 00
130 gr di farina integrale
180 gr di burro
140 gr di zucchero
1 uovo
2 cucchiaini di lievito
200 gr di datteri denocciolati.

Tritare finemente i datteri. Mescolare le due farine, aggiungere i datteri e infarinarli distaccando nel miglior modo possibile i pezzetti. Versare in una spianatoia, aggiungere gli altri ingredienti e impastare bene. Ottenere i biscotti delle forma scelta e cuocere a 170° per 8/10 minuti.

mercoledì 14 maggio 2008

FIOR DI MENTA AL FONDENTE

















Ingredienti (x6):
500 gr di panna fresca
60 gr di zucchero
3 fogli di colla di pesce
100 gr di sciroppo alla menta
Per la salsa:
cioccolato fondente
latte
(zucchero)

Mettere i fogli di colla in acqua fredda. Scaldare la panna con lo zucchero fino a scioglierlo bene, sgocciolare e strizzare i fogli dall'acqua ed unirli, amalgamando bene. Lasciare intiepidire un po' ed aggiungere lo sciroppo. Versare negli stampini e mettere a rassodare in frigo per qualche ora. Sciogliere il cioccolato fondente, aggiungere una quantità di latte tale da ottenere una crema fluida (a piacere dolcificare un po') e lasciare in attesa. Impiattare decorando a piacere.