giovedì 29 maggio 2008

ORATE AL FORNO CON PORRI E ZENZERO

Un accostamento nato con l'esigenza di finire una radice dei zenzero che giaceva da un mese in frigo. Il risultato è stato positivo, le orate sono buonissime e perfetto è stato l'abbinamento con il vino, ho perfino ricevuto i complimenti dal marito per la cenetta.

















Ingredienti:
2 orate medie
1 spicchio d'aglio
400 gr di porri
4 cm di radice di zenzero
1 dl di vino bianco
prezzemolo
olio d'oliva
sale

Pulire, lavare e asciugare le orate, poi inserire nella loro pancia una fettina di zenzero e qualche foglia di prezzemolo. Lavare i porri e affettarli. Mettere una teglia sul fuoco (che possa andare in forno) con qualche cucchiaio di olio d'oliva, aggiungere lo spicchio d'aglio ed insaporire l'olio per qualche secondo, poi toglierlo. Aggiungere il porro affettato e con l'aiuto del vino bianco cuocerlo per 5 minuti, il tempo di farlo appassire un po'. Tagliare delle fettine di zenzero e tritarlo grossolanamente con il coltello, grattuggiare la parte rimanente. Aggiungere al porro lo zenzero tritato, adagiarvi sopra le orate e cospargerle con metà dello zenzero grattato. Coprire con un foglio di stagnola e mettere in forno a 190° per 20 minuti. Trascorso il tempo girare i pesci e distribuirvi sopra il rimanente zenzero grattato. Rimettere la stagnola e infornare per altri 15 minuti. Poi togliere la carta e lasciare nel forno per qualche minuto per asciugare il liquido di cottura. Sfornare e servire.

Vino: Bianco del Drago, annata 2004. Cantina Musella

Nessun commento: