martedì 22 settembre 2009

AMARETI CON CREMA ALLO ZABAIONE

Per salutare l'estate che se ne va (anche se le giornate sono ancora bellissime) ecco un dolce al cucchiaio. Adoro gli amaretti fin da ragazzina, ne ho mangiati tantissimi e li ho usati spesso come ingrediente per creme e dolci, questo è in assoluto il mio preferito. E' il dessert che gli ospiti divorano, quello che quando si mangia da soli, lontano da occhi indiscreti, vien voglia di pulire il piatto...........come non si dovrebbe fare.


Ingredienti:
200 gr di amaretti
50 gr di rum

per la crema:
3 tuorli, sale
100 gr di zucchero
60 gr di fecola
750 gr di latte
1 stecca di vaniglia
3 cucchiai di pasta allo zabaione
oppure 1 bicchiere di zabaione
1 confezione di panna fresca

per guarnire:
granella di nocciole
cioccolato grattuggiato

Scaldare il latte con la stecca di vaniglia tagliata per il lungo. Montare leggermente i tuorli con lo zucchero ed il sale, aggiungere la fecola e poi adagio il latte passandolo attraverso un colino.
Mettere sul fuoco ed addensare la crema, quando è pronta versarla in un largo recipiente per raffeddarla velocemente avendo l'accortezza di spolverarla leggermente con lo zucchero (per evitare la formazione della pellicina in superficie. Montare intanto la panna. Mettere gli amaretti in una terrina, bagnarli con il rum e farli macerare, mescolandoli ogni tanto. Quando la crema si sarà raffeddata aggiungere mescolando adagio lo zabaione e la panna montata. Distribuire gli amaretti in una pirofila di 28 cm di diametro. Versare sopra la crema e coprire bene i biscotti,
poi mettere in frigo per 4/5 ore. Al momento di servire decorate la superficie con granella e cioccolato.

1 commento:

Alberta ha detto...

Complimenti per la torta: deve essere squista. Avrei intenzione di farla, ma dal momento che sono molto imbranata, come dovrei fare lo zabaione? Grazie
Alberta